1 marzo 2009

BENVENUTI_WELCOME

BeatBlog2
Essenzialmente musica e letteratura.
Online dal 2009 per servirvi.


Vecchia presentazione [quanto è divertente, col senno di poi!]

Il mio nome è Matt - scriverò qualcosa di più preciso su di me in futuro.
Apro questa pagina per fare la mia parte nel cazzuto mondo informatico. Io scrivo - e scrivevo già prima di quando Internet è entrato nelle nostre case con questi blog e myspace e facebook. Ho deciso di abbracciare questi nuovi mezzi di comunicazione per cercare di far arrivare a più persone possibile il mio pensiero perchè so che qualcuno lo trova interessante e lo condivide - il mondo è piccolo con o senza Internet. Sono le 01.17 del 22 febbraio 2009 e questa è l'inaugurazione. Benvenuti, i salatini sono sui tavoli e se non vi sbrigate finiranno molto presto.
Prima domanda - cosa scriverò d'ora in avanti. Le mie letture negli ultimi 2 anni si concentrano molto su quelli che sono stati i capisaldi prima della Lost e poi della Beat generation - nomi: Hemingway, Kerouac, Burroughs - oltre ai vecchi amori romanzeschi come lo zio Steve King. Leggendo le loro bibliografie la mia mente recepisce ed elabora - ho anche la tendenza di organizzare fonti di sapere su certi chiodi fissi che mi perseguitano dolcemente, perciò cercherò di offrire anche una guida a coloro che vogliono leggere come me questi grandi scrittori, riportando qui le informazioni bibliografiche districate da fonti diverse e spesso contorte. Oltre a questo - scrivo di mio pugno da almeno 8 anni in modo coscienzioso, una pubblicazione ufficiale su web e 2 libri stampati indipendentemente e alla faccia dell'editoria ciucciasoldi.
Seconda lecita domanda - quando scriverò. Ho ragione di pensare che il mio tempo andrà diminuendo radicalmente di qui ad alcuni mesi. Non sono un webdipendente e anche se - quando sono in casa - ho il pc acceso quasi costantemente il mio tempo viene dedicato all'espressione personale - scrittura o registrazioni musicali - piuttosto che chat e facebook e perditempo di sorta. Scriverò qui in modo costante ma raramente. Mi faciliterà il compito riportare tutto quello che ho già scritto.
I salatini sono finiti, lo spritz anche, sono le 01.31 e tutti sono abbastanza brilli per cominciare.

1 commento:

  1. io e il mio "gruppo di lavoro" (se così si può definire) in passato ci ispiravamo molto alla beat, ora la portiamo nel cuore e cerchiamo di canalizzare il tutto (non solo la beat) in spettacoli che sono una fusione fra teatro, musica, poesia, improvvisazione e soprattutto ricerca dell'altro, far uscire l'altro dal sè, impossessarlo, indirizzarlo verso una sua verità che spesso e volentieri molti nascondono passando un intera vita a vivere di ricordi e rincorrendo con affanno un futuro irragiungibile e ovviamente senza saper assaporare niente del presente. saluti...ah si...una domanda...di dove sei? XD

    RispondiElimina