30 luglio 2014

ARTHUR C. CLARKE (pt.2): INCONTRO CON RAMA

 
Incontro con Rama è considerato uno dei migliori romanzi di fantascienza sul tema "civiltà extraterrestri". Scritto da uno dei più noti esponenti del genere, Arthur C. Clarke, il libro affronta l'esplorazione di un enorme "planetoide" cilindrico artificiale che arriva nel nostro Sistema Solare, la cui natura e il cui scopo sono misteriosi. Appare ovvio che a crearlo sia stata una civiltà tecnologicamente progredita, ma di essa non c'è traccia. L'esplorazione dell'oggetto da parte di un equipe di scienziati rivelerà dettagli misteriosi e solleverà ipotesi e speculazioni.

12 luglio 2014

ARTHUR C. CLARKE (pt.1): LA CITTA' E LE STELLE


Se si vuole leggere la fantascienza d'autore, Arthur C. Clarke è un autore imprescindibile e, tra i suoi romanzi, La città e le stelle lo è altrettanto.
Diaspar è una città sotterranea, eterna, immutabile, fredda, su una Terra spacciata e senza più atmosfera. Gli esseri umani vengono registrati in banchi di memoria per essere poi ricostruiti. Alvin, il protagonista, sta vivendo la sua prima e unica vita e interrogandosi su ciò che ha intorno arriverà a scoprire non soltanto l'artificioso marchingegno di cui è parte, ma anche l'esistenza del cielo e delle stelle al di sopra di Diaspar.
1. La storia. La riscoperta della natura umana e della Natura con la maiuscola, a seguito di una (d)evoluzione che ha reso la vita dell'uomo qualcosa di freddo e innaturale: questo è il grande tema del romanzo, un tema universale nonché un sempreverde nella letteratura visto con gli occhi di oggi. Ma il romanzo è stato pubblicato nel 1956 (scritto a più riprese dalla fine degli anni 30) e per la sua modernità lascia esterrefatti. Inoltre, Clarke sottintende un raro ottimismo: l'uomo affronta crisi d'identità e dure conquiste sotto la spinta della propria tecnologia, ma ne esce comunque vincitore o, per lo meno, ritrovato.