20 maggio 2017

STEPHEN KING CONNECTIONS: COLLEGAMENTI TRA LE OPERE (pt.1)


E' giunto il momento di tornare a parlare di Stephen King, in quello che si appresta a essere un anno dedicato al Re (con due importanti film in uscita al cinema, La torre nera e IT; due serie tv, The Mist e Mr. Mercedes; due romanzi, Gwendy Button Box e Sleeping Beauties; più varie altre cose). 
Da tempo prevedevo la pubblicazione del lavoro maniacale che ho svolto negli anni passati per riunire buona parte (dire tutti sarebbe presuntuoso) degli indizi che collegano insieme le opere di King. Avevo perfezionato il lavoro un paio d'anni fa quando stavo preparando il mio saggio Il signore delle Torri, poi pubblicato su Stephen King: L'altra metà oscura (un volume curato da Lorenzo Ricciardi). Ma alla fine è rimasto inedito e chiuso in un cassetto (o meglio, nella cartella Documenti del mio pc).
Quale momento migliore se non questo per darlo in pasto ai Fedeli Lettori italiani che mi leggono e che sanno di cosa stiamo parlando? Intendo dire, conoscono bene l'importanza quasi universitaria di questo argomento: la mitologia creata a King, un vero e proprio universo di luoghi, personaggi e storie, non è banale né semplice da esplorare. Spero che il lavoro fatto (che pubblicherò in più parti su BeatBlog con regolarità nelle prossime settimane) riesca a trasmettere bene questo concetto. 
Ovviamente non si può dire concluso, anzi è aperto ai suggerimenti: sono certo che vi sono molti altri indizi scovati da qualcun altro che si potrebbero aggiungere. Quelli che ho elencato non sono stati trovati tutti da me (che mostro sarei!), mi sono basato su varie fonti web internazionali. Nei commenti potete aggiungere qualsiasi cosa che mi sia sfuggita. L'elenco è aggiornato fino a Doctor Sleep (2013), pertanto non contempla romanzi e racconti pubblicati successivamente.
Enjoy!

15 maggio 2017

Pillole - GOTHAM: STAGIONE 3, EPISODI 1-13



Eccoci dunque alla stagione 3 di Gotham, serie che racconta le origini dei buoni e (soprattutto) dei cattivi dell'universo di Batman.
La terza stagione, nei suoi primi 10 episodi, procede sugli stessi passi della precedente e commette gli stessi errori. Finora non si è ancora visto uno sviluppo davvero interessante in nemmeno uno dei cattivi. Anzi, quelli che finora erano i più promettenti, cioè Pinguino e Nygma, sono scesi nel ridicolo (siamo al punto in cui il Pinguino viene dapprima eletto a sindaco, poi si prende una cotta gay per Nygma e toglie di mezzo la sua ragazza... Ma stiamo scherzando?!). Appaiono e scompaiono, oppure restano senza molto da fare, alcuni antagonisti minori: l'illusionista Jervis (sul cui operato si basa l'arco narrativo della prima parte della serie), Poison Ivy, l'apparente ritorno di Fish Mooney, di Carmine Falcone, e suo figlio Mario.

10 maggio 2017

Pillole - I SEGRETI DI TWIN PEAKS: SERIE CLASSICA

Premessa: cosa sono le Pillole.
Dato che sono sempre stato un divoratore di film e, in anni recenti, di serie tv (sì, lo so, come tutti) ho pensato di inserire ogni tanto qualche breve post di commento sulle cose più interessanti (o sulle cose peggiori!) che mi capita di guardare. In fondo perché non fare più audience, visto che le serie tv vanno di moda? :)
Da dove cominciare se non dalla Serie Numero Uno in assoluto? O almeno, di sicuro #1 per me? Serie che, neanche a farlo apposta, a giorni ritorna con una nuova stagione che si attendeva da ben 25 anni... Tutto sembra suggerirmi di parlarne, così ecco qui. Enjoy.
MB

1 maggio 2017

JACK KEROUAC: IL ROMANZO DI UNA VITA


«Intendo parlare di queste cose con la gente – ma credo che la cosa principale resterà pur sempre questo monologo interiore che dura tutta la vita incominciato nella mente mia.»
Jack Kerouac


Quando ho aperto BeatBlog2, nel 2009, pensavo di dedicarlo unicamente alla letteratura e all'arte Beat. (Ho capito subito che non sarebbe andata così, scrivendo poi di tanti altri generi, autori e forme artistiche.) Avevo in progetto di dedicare molto spazio a Jack Kerouac, un autore di cui mi sono appassionato all'epoca delle scuole superiori e che mi ha accompagnato per tutti gli anni a seguire fino a oggi (grazie ai suoi numerosi libri). Questo progetto l'ho mantenuto vivo, sebbene non sempre in modo costante come avrei voluto (quando ho iniziato contavo di concluderlo in un paio d'anni al massimo... ne sono passati otto!). Qualche mese fa ne ho ripreso in mano le redini, dato che le mie letture erano quasi complete, e ho deciso di portarlo avanti fino alla fine, senza altre interruzioni.