15 febbraio 2017

KEROUAC: LIBRO DEGLI HAIKU



Trombone jazz,
Tende che si muovono,
Pioggia di primavera.

Questa antologia raccoglie oltre 500 haiku, selezionati dagli oltre 1000 scritti da Jack Kerouac tra il 1956 e il 1966. Il 56 è l'anno in cui Jack conosce la poesia haiku giapponese grazie a Gary Snyder, poeta buddhista, figura chiave nel percorso che Jack compie verso questa religione nella seconda metà degli anni 50 (come ho già spiegato parlando di La scrittura dell'eternità dorata e Vecchio angelo mezzanotte). Negli haiku, Jack trova una forma di espressione congeniale non soltanto al suo pensiero guidato dal credo buddhista, ma più in generale alla sua necessità di esprimere sentimenti tramite immagini, soprattutto a proposito di persone e scenari naturali. Inutile dire che questa forma di poesia diventa subito fondamentale nella vita di Kerouac, che produrrà haiku per un decennio: lontani, dunque, dall'essere una parentesi di poco conto nella sua produzione (vari haiku sono contenuti anche in molti romanzi del periodo).
È soprattutto questa la ragione che dà valore alla raccolta, uscita piuttosto di recente (2003): ancora una volta ci viene offerto uno spaccato alternativo della vita e della figura del famoso scrittore Beat, persino più intimo e spontaneo dei suoi best-seller. E in questo caso non è nemmeno una lunga fatica: gli haiku si affrontano facilmente e possono essere letti a spizzichi e bocconi, ogni qual volta si ha qualche minuto da dedicare a una riflessione, e a questo straordinario scrittore.
Sul mercato statunitense esiste un altro libro di haiku intitolato Trip Trap. Nel novembre 1959 Jack è a San Francisco per la presentazione del film Pull Me Daisy (tratto dal terzo atto di The Beat Generation e interpretato, tra gli altri, da Allen Ginsberg e Gregory Corso). Quando ritorna a New York viaggia con Albert Saijo e Lew Welch, due poeti, insieme ai quali realizza questa raccolta di haiku.

Leggi anche:

1 commento:

  1. Vicartnouveau@gmail.com20 novembre 2017 16:32

    Buongiorno,da tempo cerco questo libro, potreste aiutarmi a trovarlo? Grazie Vittorio Griffo

    RispondiElimina